Archivi categoria: PERSONAGGI

Michael Lees – SOE

Michael Lees, SOE – Missione Envelope – Il capitano inglese Michael Lees, paracadutato sul Cusna ai primi di gennaio del 1945 guida la missione inglese Envelope del SOE (il servizio segreto di guerra britannico) che  a Secchio di Villa Minozzo ed opera nel territorio reggiano. Lees è una delle due menti di “Operazione Tombola” insieme al maggiore Roy Farran del 2nd SAS.  E’ stato lui il 4 gennaio 1945 a disporre la creazione della squadra speciale “Gufo Nero” al servizio della missione britannica. Prima di essere operativo sull’Appennino Reggiano con la missione Envelope Lees è stato chiamato in azione in Yugoslavia ed in Piemonte per altre missioni oltre le linee nemiche. Sposato durante la guerra con Gwendaline ,anche lei agente segreto del SOE.

Annunci

Colonello Eugen Dollmann – SS

Colonello Eugen Dollmann – SS – Il colonello delle SS Eugen Dollmann è da sempre uno degli uomini di fiducia di Adolf Hitler in Italia e ne è il traduttore ufficiale in tutti gli incontri nella penisola italiana tra lui e Benito Mussolini e gli alti vertici del fascismo. Con l’avvento della Repubblica Sociale Italiana è stata dislocato in territorio reggiano dove risiede in una villa alle porte di Reggio Emilia. A lui spetta l’ultima parola su ogni tipo di rappresaglia sul territorio. Ma Dollmann, abile doppiogiochista, per cercare di salvare la pelle, sta già preparando il terreno per la resa versoAggiungi immagine gli Alleati….

 

 

Modena (Viktor Pirogov) – Battaglione Russi

Modena (capitano Viktor Pirogov) – Battaglione Russi –  Originario di Rostov, è riuscito a fuggire da un campo di prigionia tedesco nel 1943. Prima si è rifugiato nel casolare dei fratelli Cervi a Gattatico in seguito sempre  nella bassa reggiana a Villa Seta di Cadelbosco Sopra in localita Gorna dove ha conosciuto Nalfa Bonini, diventata staffetta e sua fidanzata. Salito in montagna ora guida il Battaglione Russi del Battaglione Alleato creato da Roy Farran.

Benes (Stani Belsky) – GUFO NERO

Benes (Stani Belsky) – Gufo Nero – Mitragliere polacco originario di Varsavia, classe 1923, fa parte della squadra speciale del “Gufo Nero”.  In precedenza faceva parte della 26 brigata Garibaldi Distaccamento Beucci. Già operativo con una imboscata contro auto tedesche lungo la Via Emilia ed in altri due scontri a fuoco contro le truppe nazifasciste.

 

Gianni (Giovanni Farri)- 26a Brigata Garibaldi

Gianni (Giovanni Farri)-aiutante maggiore 26esima Brigata Garibaldi – E’ l’aiutante maggiore della 26a Brigata Garibaldi. A lui da Luigi comandante della 26esima Brigata Garibaldi è stato affidato il compito di guidare i partigiani di questa formazione durante “Operazione Tombola”. Originario di Domegge di Cadore (Belluno) e poi trasferitosi a Reggio Emilia, Farri prima di entrare nella Resistenza dal settembre 1943 è stato aviere motorista nella Regia Aeronatica dove ha combattuto in Libia ed Egitto. E’ entrato nella Resistenza con l’atto di insoburdinazione attuato dopo l’8 settembre 1943 presso l’Aeroporto militare di Reggio Emilia. Da allora è ricercato. In quell’inferno una giovane infermiera al servizio della Resistenza, Elide Zanti, ha un debole per lui…

 

Fanfulla (Roberto Trinelli)-26a Brigata Garibaldi

Fanfulla (Roberto Trinelli) 26esima Brigata Garibaldi – Diciannove anni, originario di Castellarano (Reggio Emilia). Nella Resistenza dall’estate del 1944. Fa parte della 26a Brigata Garibaldi ed è uno dei cento uomini selezionati per “Operazione Tombola” al comando di Gianni, aiutante maggiore della 26a Brigata Garibaldi. Ha già combattuto in azione sul ponte della Gatta ed in altre  imboscate.

 

Pavia (Battista Varese)-GUFO NERO

Pavia (Battista Varese) GUFO NERO – Originario di Castelnovetto (Pavia) à ricercato nel milanese dove era Carabiniere alla stazione di Busto Garolfo. Ha aderito alla Resistenza fuggendo da una deportazione nei lager. E’ giunto in modo roccambolesco nel reggiano. E’ uno dei membri più attivi della squadra speciale partigiana “Gufo Nero”.

Robert Bruce (Justo Balerdi) 2nd SAS

Robert Bruce (Justo Balerdi) – Nato a Sestao nei Paesi Baschi,  poi studente a Barcellona in Catalonia. Ha combattuto contro i franchisti nella guerra civile, poi si è rifugiato in Francia ed è stato assoldato nella Legione Straniera come il suo inseparabile amico Frank Williams-Francisco Geronimo. In seguito è passato all’esercito britannico dove nel deserto algerino ha assunto la nuova identità di “Robert Bruce”. Paracadutato sul Cusna il 4 marzo 1945 con il primo manipolo del 2 SAS al comando del maggiore Roy Farran.

Libertà (Giovanna Quadreri)-GUFO NERO

Libertà ( Giovanna Quadreri) –  GUFO NERO Sedicenne staffetta partigiana della squadra speciale “Gufo Nero”. Originaria di Reggio Emilia è stata assoldata da Kiss (Giulio Davoli) . Proviene dalle Fiamme Verdi. E’ una delle staffette a cui è stato affidato il delicatissimo compito di raccogliere informazioni sul quartier generale del 51 Gebirgs Korps ubicato a Botteghe d’Albinea. Gran parte del successo dell’Operazione passa dalle sue informazioni e …dalle sue gambe che ogni giorno macinano decine di chilometri dalla montagna alla pianura schivando i controlli nazifascisti.

 

 

Mimma – staffetta 76a SAP

Mimma, staffetta 76a SAP – Reggiana, giovanissima staffetta partigiana della 76a SAP.Il suo cuore in una calda giornata d’agosto 1944, ha conquistato e scatenato il desiderio di libertà e amore del disertore tedesco Giorgio con il quale è fidanzata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: