OPERAZIONE TOMBOLA, il colpo decisivo alla testa della serpe nazifascista nella Valle del Po

«OPERAZIONE TOMBOLA», era il nome in codice della missione speciale organizzata dal 3° squadroon del 2nd Regiment dello Special Air Service (2 SAS) britannico che inflisse il colpo micidiale alla Linea Gotica. Era il 4 marzo del ’45 quando i i primi parà del 2° regimento delle SAS britannico guidati dal maggiore Roy Alexander Farran, si paracadutarono ai piedi del Monte Cusna sull’Appennino Reggiano e si unirono ai migliori partigiani italiani e russi. Il 2 SAS insieme alla squadra speciale ‘Gufo nero’ guidata da Gordon (Glauco Monducci), la 26esima Brigata Garibaldi guidata da Gianni (Giovanni Farri), il battaglione russi di Modena (Viktor Modena) , andarono all’assalto del quartiere generale nazista, a Botteghe di Albinea sulle note di una cornamusa suonata da un highlander scozzese, David Kirkpatrick, che venne paracadutato in kilt. Da Botteghe d’Albinea, in due ville occupate, Villa Rossi e Villa Calvi i tedeschi governavano la Linea Gotica occidentale da La Spezia a Bologna attraverso il comando della Va sezione del comando generale in Italia e del LI Gebirgs Korps . I cento uomoini scelti per Operazione Tombola la notte del 27 marzo 1945 si lanciarono all’assalto del comando giungendo a Botteghe d’Albinea dopo una marcia di oltre sessanta chilometri tra sentieri e boschi dell’Appennino. Lo fecero anche all’arma bianca, e dopo un inferno di fuoco, piegarono la resistenza tedesca. In totale morirono tre paracadutisti inglesi del 2nd SAS mentre le perdite tedesche tra morti e feriti ammontarono ad oltre 60 unità. “Operazione Tombola” poi proseguì fino alla fine del conflitto in Italia con incursioni e raid del 2 SAS e del Battaglione Alleato formato da partigiani italiani e russi guidato da Roy Farran, Barbanera (Annibale Alpi) e Tito (Remo Torlai), Modena (Viktor Pirogov) nel reggiano e nel modenese. Alla fine di Operazione Tombola si contarono 4 morti tra il 2nd SAS, 3 russi e oltre 300 tra le truppe della  Wehrmacht e della Rsi. Grazie all’intuizione di Roy Farran (SAS) e Mike Lees (SOE missione Envelope) che progettarono questa operazione  gli Alleati anglo-americani, poterono varcare l’Appennino e liberare più celermente la Valle del Po insieme ai partigiani. 

Annunci

Informazioni su .-.

giornalista free lance

Pubblicato il 16 giugno 2011 su OPERATION TOMBOLA. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: